Sguardi sul mondo

2 novembre

Sguardi sul mondo

Stato odierno

Sguardi sul mondo

Giramenti e giro-sedie spaziali

Di sedie girevoli e di girevoli palle, quelle che portano Paolino a scaravoltarsi dalla sedia e la collega paranoica a sostenere che i pallini in terra non siano abbastanza, tanto da ricorrere a pennarello indelebile e a disegnare per ogni postazione una ics sul pavimento, non so se da isola del tesoro,parole crociate o camposanto.Prooendo per la tre. Tant’è.

Ne volevo una per il mio salotto ma non si può. Avrei potuto spaziare sulle rotelle sentendomi Spock sull’Enterprise.

Ne volevo una in postazione docente ma a noi è rimasta una sgangherata seggiola confinata in un angolo remoto da cui non vedi se Giovannino si fa le seghe o gioca col telefonino sotto il tavolino destrimane della giro-sedia spaziale.

Tant’è .

Che tanto in tre giorni si passa alla dad e le sedie non sono servite a nessuno.

Sguardi sul mondo

Trovami l’anima

Photo by Aidan Roof on Pexels.com

Trovami l’anima

che io non lo so

dove sta il mio cuore

e se l’anima è là dentro

oppure non ce l’ho.

Trovami l’anima

che io l’ho perduta

cercando una luna

troppo lontana.

Trovami l’anima.

Te la lascerò

ma almeno dimmi

se è mai esistita.

Sguardi sul mondo

Mi salverà?

Photo by JESHOOTS.com on Pexels.com

Mi salverà da me

scriverti una poesia,

che poesia non sarà

perchè ti leggerai

perchè mi leggerai

dentro.

La mia salvezza

sarà non scriverti

più che un addio

che non desidererei.

Niente parole

solo distanze

di gomitoli stesi alla nebbia;

i loro colori diventano grigi

aspettando un sole che non si svela

o che forse nemmeno c’è.