Sguardi

Ci sono sguardi che penetrano dentro, sguardi che ti fanno sentire piccolo.

Ci sono sguardi che penetrano dentro, sguardi che ti fanno sentire compreso.

Di gran lunga preferisco i secondi, perchè sono quelli che, a conti fatti, appartengono alle persone che sanno amare di più.

Per quanta superiorità si diano i possessori degli sguardi del primo tipo, in genere si limitano a catalogare e non sfociano mai in umanità.Vera umanità.

Ordinario e folle

Ordinario.

Dis-ordinario (se qualcuno vedesse i cumuli di libri nel mio studio, e le carte con gli scarabocchi da cui faccio fatica a staccarmi!).

Ordinaria follia:follia che si può ordinare (su Amazon intendo).

O follia che si può ordinare (spolverare, catalogare…).

O follia punto e basta.Punto.

Grazie al cielo qualcuno sta suonando al campanello e mi strappa alle elucubrazioni folli della mia mente dis-ordinata.

Ogni uomo è folle. Condivido con l’umanità questo ordinario destino.