Short story: a tale of nothing and nowhere.

L’aria prometteva neve: lo sentiva della temperatura che si depositava all’ingresso dele sue narici e dal particolare mix di umidità e di ozono che inzuppava il collo nero del paletot.

Si muoveva come Sherlock Holmes nel griogio più cupo di Londra, come un segugio in cerca di qualcosa da poter addentare.

Ma in fondo, nell’insonnia cinerea e pura della luna, che stava a guardare da dietro l’obliquità diafana d’un lampione addormentato, adagiato nella sua longilinea ubriachezza d’altri tempi, in fondo, mentre commisurava i passi al silenzio alla malinconia, non cercava che sè.

Annunci

2 pensieri su “Short story: a tale of nothing and nowhere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...