Per me.

Taci, Taci Mercuzio, tu parli di niente.

[W. Shakespeare, Romeo e Giulietta].

Sì, io parlo di niente e mi riempio di vento vuoto. Sono effimera come una piuma portata dal vento: prima in alto poi, chissà, forse nel fango.

Taci, Taci, Lupus, la tua ignoranza è immensa. Destino di morte è destino di chi farnetica frasi di polvere nel vento.

Annunci

5 pensieri su “Per me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...