Ortaggi,figli e cavoli.

Mi son dimenticataaaaa!!!!Non ve l’ho detto! Settimana scorsa ho montato (finalmente!) il mitico composter/zio Fester di cui vi avevo tanto parlato! Ora stiamo a vedere come va l’esperimento… spero per l’anno prossimo di avere un po’ di torba per sistemare l’orto.

Ma a proposito di orto devo dirvi che finalmente sono riuscita a fare anche il mio piccolo orto: qualche zucchina, qualche melanzana, qualche cipolla, qualche pomodoro, un po’ di fragole (buone buone non vedo l’ora di raccoglierle!)… niente insalata perchè non ne mangio (ahimè!).

E’ stata un’esperienza bellissima, diversa dai miei soliti ‘lavori’ che sono mentali, astratti, ‘scolastici’; un’esperienza gratificante, e lo sarà ancora di più quando inizierò a raccogliere i prodotti. Certo , io ho fretta e non ho pazienza: ora bisogna aspettare.

Dicono che fare giardinaggio per noi donne sia come avere un bambino: piantare/seminare, attendere e raccogliere. Non mi importa cosa dicano i medici e gli scienziati, certamente le zucchine non saranno mie figlie! Tantomeno e pomodori! E nemmeno se avessi piantato cavoli… 🙂

Annunci

14 pensieri su “Ortaggi,figli e cavoli.

      1. diciamo che per il becco è più laboriosa come procedura, se non fosse altro per l’idiosincrasia degli essere viventi in genere a morire soffocati però se vuoi possiamo provarci, per le zampe mi sembra troppo una cosa semplice 😀

        Mi piace

          1. non c’è cosa peggiore degli animalisti oltranzisti (che di solito peccano anche di ironia)
            Comunque sì dai accetto e rilancio, perchè non la facciamo a pezzettini per metterla in una valigia? Magari chissà spunta anche qualche germoglio (nella valigia:D)

            Mi piace

                    1. C’è un conduttrice tv che si chiama Fiammetta Cicogna, non mi piace e conduce quel programma che si chiama Wild su Mediaset. Mi da fastidio anche solo come parla, non parlando dei vuoti cosmici che aleggiano dietro il suo volto…

                      Mi piace

  1. Io ho una veranda piena di piante, questi giorni passati ho messo “a dimora” anche una decina di piantine di pomodoro. Non lo faccio, chiaramente, per la rendita ma solo per far vedere ai bambini come nascono i pomodori sulla pianta…Però a me le piante, i fiori…danno molta soddisfazione…non dico che sono come figli..però tutti sanno che sono le mie”bambine” e guai a chi gli stacca una foglia!

    Mi piace

    1. Dicono tra k.altro che ai bambini fa molto bene curare un orto o delle piante perché li abitua alla pazienza e al rispetto.Anch’io ho seminato e messo a dimora qualcosa senza pretese sul prodotto.Se si guarda il tempo la fatica la spesa forse converrebbe non farlo.Ma vuoi metter che bellezza?

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...