Filetti di Passera e Trota, con guazzetto ai Mar(r)oni e pan del Fornero

[Premessa: sicuramente questo post me lo potrei evitare, però la situazione ben si presta all’ironia…’Lasciatemi cantare, con la chitarra in mano, lasciatemi cantare sono un Italiano’ diceva una nota canzone di qualche decennio fa… ecco: lasciatemi cantare và! E sghignazzate con me se potete perdonarmi!]

Un filetto di Passera in vacanza sui Monti va dal Fornero e gli chiede: ‘Mica visto il Renzo?’.

Il Fornero, con la cesta del pane sulle spalle e una lacrimuccia di dolore, risponde:

‘Il Trota? E’ dietro ai cespugli di Bossi a grattarsi i Maroni perchè ultimamente son Casini…’.

 

Annunci

7 pensieri su “Filetti di Passera e Trota, con guazzetto ai Mar(r)oni e pan del Fornero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...