Ma forse…

Paul Auster at the 2010 Brooklyn Book Festival.
Paul Auster at the 2010 Brooklyn Book Festival. (Photo credit: Wikipedia)

Abbiamo tutti una vita interiore. Tutti sentiamo di far parte del mondo e nello stesso tempo di esserne esiliati. Bruciamo tutti nel fuoco delle nostre esistenze. Abbiamo bisogno delle parole per esprimere ciò che abbiamo dentro.

Paul Auster
(ma forse, a volte, le parole non tornano, come i conti quando sono troppo difficili).
Annunci

7 pensieri su “Ma forse…

  1. Paul Auster, un mito vivente, credo sia tra gli scrittori viventi più interessanti. E le sue parole esprimono veramente al meglio ogni situazione.… dovremmo avere forse le sue capacità tutti per poter vivere meglio le nostre emozioni!

    Mi piace

  2. La prima parte mi sembra sia un’affermazione del tutto ovvia, mentre il riferimento al bruciare può riguardare qualcuno, dal carattere un pò particolare, non certo la maggior parte della gente!
    Forse Austen si sarà sentito proprio uno di quelli e poi ha un pò generalizzato.
    In quanto ai mezzi per esprimere quel che abbiamo dentro, la parola è uno di quelli che ci sono consentiti, ma non credo la sola, altrimenti largo agli imbonitori, ai bugiardi, agli imbroglioni, mentre sono poi le azioni a dimostrare la verità, quella che dobbiamo prendere in considerazione!
    Ciao e buon sabato cara Vera!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...