Se avessi tempo…

English: Shelled pine nuts.
English: Shelled pine nuts. (Photo credit: Wikipedia)

… quante belle cose farei in casa!

Ieri ho avuto un momento libero e ho addirittura fatto il pane! Non l’avevo mai provato, ed è venuto benissimoooo!!! Tant’è che è andato a ruba! E non ci vuole nemmeno molto: sostituendo il lievito fresco con quello istantaneo (lo so, sarebbe meglio di no, ma lievitazioni di ore e ore non posso permettermele!) ci ho impiegato poco meno di 10 minuti per l’impasto e poi ho infornato per una ventina di minuti. (Tra parentesi solo io potevo accendere il forno in pieno pomeriggio con i quasi 30 gradi che c’erano in casa- senza condizionatore: un genio.)

Oggi è la volta di pomodorini cresciuti nel mio orticello (qualche peretta e un bel mezzo chiletto di ciliegini!), che finiranno su una bella pasta pomodoro e basilico (anche il basilico del mio orticello! che soddisfazioni!).

Stasera se ho tempo (?) farò il pesto; devo però recuperare i pinoli, che non ho in casa e il pecorino (vabbè magari sostituisco con un cucchiaio in più di parmigiano=).

Eh sì, sembra che ultimamente le uniche soddisfazioni della mia vita siano quella che mi danno l’orto e la cucina. Forse dovevo fare lo chef.

Annunci

22 pensieri su “Se avessi tempo…

  1. Daaai… E, la foto del pane????????
    Non preoccupaarti… Il forno acceso in questo periodo e’ un toccasana 😉
    Io, amo fare la pizza… Il pane l’ho fatto qualche volta… Ma, non mi soddisfa come quello che faceva la mamma di mia zia… Lei, lo cuoceva nel forno a legna.
    Quanto mi mancano quei tempi.

    Mi piace

          1. 250 g di farina 00
            250 g di farina Manitoba
            25g di lievito di birra fresco
            1 cucchiaino di miele
            1 cucchiaino colmo di sale
            45g di olio d’oliva
            250-275 ml acqua tiepida

            Sciogliere in 50 ml di acqua tiepida il lievito e il miele. Disporre le farine a fontana, unire il sale, l’olio e il composto di acqua-lievito-miele. Amalgamare tutto aiutandosi inizialmente con una forchetta e aggiungendo la restante acqua fino a formare un impasto morbido. Lavorarlo bene sulla spianatoia fino a far assorbire tutti i liquidi. Scaldare il forno a circa 40-50°. Infarinare la terrina, disporvi l’impasto coperto da un canovaccio umido e lasciarlo lievitare nel forno spento per un paio d’ore.
            Trascorso il tempo della lievitazione, suddividere l’impasto in due pagnotte. Con i polpastrelli delle dita bagnati formare qualche buco sulla superficie. Spennellare con acqua e un cucchiaio d’olio e far riposare per una ventina di minuti. Nel frattempo scaldare il forno fino alla temperatura di 200°. Cuocere per 20-25 minuti fino a doratura

            Mi piace

  2. Io adoro fare il pane in casa! E’ una soddisfazione unica!
    Comunque, se ti può consolare, ieri ho preparato due crostate con 45°C all’ombra… più il calore del forno, ovviamente, e la fatica di impastare pasta frolla a manetta 😀 però cucinare per me è catartico. Mi rilassa, allontana i cattivi pensieri e mi mette di buon umore quando vedo che gli altri in pochi minuti spazzolano via tutto!

    Mi piace

  3. Mi pare bello fare tutte quelle cose, molto meno, come dici tu, che queste siano le uniche soddisfazioni della tua vita, perchè alla tua età ci dovrebbe essere sempre tanto altro che ti vivacizza la vita.
    Anche se non sempre, lo si deve ammettere, potrà andare come meglio si desidera, specie il lavoro, legato a fattori ben lungi dalla possibilità di essere governati, come per te che sei nel mondo della scuola!
    Comunque complimenti per quel che fai e coraggio per quanto non va come dovrebbe! Un abbarccio, ciao!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...