Loro cosa penserebbero di noi…

Italiano: Fonte: http://www.santantonio.org/me...
Italiano: Fonte: http://www.santantonio.org/messaggero/upload/foto/114.jpg (Photo credit: Wikipedia)

Ho seguito ieri sera TV7, il documentario di Rai1 su Paolo Borsellino, a 20 anni dalla strage di via D’Amelio in cui perse la vita.

Emergeva forte dall’indagine della giornalista, la consapevolezza del giudice delle propria morte, specie dopo la strage di Capaci in cui perse la vita il giudice Giovanni Falcone con sua moglie.

Abnegazione, martirio, consapevole fede nello stato: e noi che ci lamentiamo per alcune tasse in più…

Non sono tempi facili, quelli in cui viviamo noi, ma mi chiedo loro cosa penserebbero di noi…

Annunci

9 pensieri su “Loro cosa penserebbero di noi…

  1. Domanda giusta da porsi, specie a fronte di lamentele che talvolta non dovrebbero proprio esistere.
    Come girare certi reparti di ospedale per capire che non è niente un nostro lamentato raffreddore!
    Ciao Vera, una buona settimana a te!

    Mi piace

  2. Coda potrebbero pensare di quello che accade oggi e di tutto quello che NON è accaduto negli ultimi vent’anni?
    Probabilmente che tutto il lavoro svolto e la vita persa per un Paese non sono bastate se ancora oggi parlando di politici e servizi segreti, assistiamo a scene impietose e fuggi fuggi generale e soprattutto che “pentiti” di eccezione hanno anche avuto sconti di pena, agevolazioni e permessi… (vedi Brusca!).
    È molto triste pensarlo, ma poi di fatto è riscontrabile nel quotidiano, il sacrificio di Falcone e di Borsellino è stato quasi vano. Purtroppo e maledettamente.

    Mi piace

  3. Da buon Siciliano, volevi dirti cosa si narra qua su di lui, è stato chiaramente ucciso dalla polizia, sapeva tante cose, e se parlava rovinava la serenità di qualcuno che oggi se la gode…Era sicuramente un grande uomo..mi è piaciuto questo post.

    Mi piace

    1. Sicuramente non c’era solo la ‘mafia’ quel giorno a volerlo morto, ma anche qualcuno che era sceso a patti con la mafia per tutelare i propri interessi (politici, economici…?). La ‘casta’ di cui tanto spesso si parla, ha potuto fare grandi affari solo dopo la sua morte.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...