Quantificare l’amore

Solo i bimbi lo sanno fare: quantificare l’affetto, quantificare l’amore.

Incontro la bimbina di alcuni amici, e come si fa con i bimbini di qualche annetto o poco più, la mamma chiede: ma quanto mi vuoi bene? Fai vedere alla Ve quanto vuoi bene alla tua mamma?

Lei, un poco intimorita, dapprima sembra rabbuiarsi, forse per la mia presenza non proprio così rassicurante (la vedrò si e no tre volte all’anno…) poi fa comparire un sorrisone sul viso e spalanca le braccia alla massima potenza ‘Tanto così!’.

bambino-abbraccio-TVB-papà-da-colorare

Sì, noi adulti non sappiamo quantificarlo l’amore, eppure sarebbe così semplice… ci perdiamo in sofismi inutili e isterici solo per non ammettere che amiamo; ma l’amore è una cosa molto semplice, ed è molto semplice da quantificare…basta non fare i complicati e non pretendere misure al quanto cosmico.

A volte vorrei che io e che le persone che amo fossimo tutte come i bambini: sarebbe tutto più semplice.

Annunci

6 pensieri su “Quantificare l’amore

  1. sofismi inutili, giuistisssimo. basta un semplice i loveyou ed è tutto risolto. noi invece sempre lì col misurino : ma quanto mi ami? come alla tua cocorita? dammi un idea del dosaggio? secondo quantità come nelle ricettedei manuali? 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...