Verità e bugia

La verità scommette contro di noi, a volte; la vedi lì intenta al tavolo vestita come un baro a lanciare dadi contro un mendicante che si gioca il mantello. E si fa beffe di lui.

La bugia, invece, è dalla nostra parte, quasi sempre; la vedi lì armata di spada a difendere il mendicante dal ladro che cerca di rubargli il mantello.

Almeno così sembra, ai nostri tempi; perché chi dice bugie ha sempre la migliore, chi non ne dice ed è onesto paga sempre; perché sembra che l’ordine delle cose si sia sovvertito.

Mi chiedo se qualche genitore insegni ancora a proprio figlio l’Onestà.

Mi chiedo se ci sia ancora in giro qualche persona onesta, e se c’è vorrei tanto chiederle se tornerebbe indietro, se avendo a disposizione un’altra vita tutta nuova la intraprenderebbe da falsario lasciando da parte l’onestà. E temo che mi risponderebbe di sì, che la lascerebbe volentieri agli altri, quella virtù che non serve a niente…

Già, perché l’Onestà è qualcosa che impari fin dal primo giorno di vita, che ti si inculca nelle ossa, che fa parte del tuo DNA; e se ce l’hai non la perdi mai; e se non ce l’hai probabilmente non la imparerai mai.

Io ho sempre cercato di essere onesta, ma mi chiedo quanto paghi esserlo; e sono indecisa, se mi proponessero la possibilità di una nuova vita, se sceglierei di esserlo o no.

Probabilmente rifarei ancora la stessa cosa, perché dei miei valori sono ancora convinta; ma è una scelta che non dà possibilità di vivere una vita discreta.

Annunci

30 pensieri su “Verità e bugia

  1. La bugia è un’arma a doppio taglio, protegge da una realtà scomoda, da un confronto che ci potrebbe vedere in svantaggio, ma nel contempo consuma e uccide. Una cruda verità ripaga sempre, almeno la propria coscienza.

    Mi piace

    1. Per certi versi hai ragione, cara Carla; la bugia è comunque qualcosa di sbagliato; la verità paga solo dopo molto tempo- o almeno spesso è così.
      A me rode vedere chi dice bugie andare avanti senza problemi, e chi dice la verità – o ancor peggio chi è onesto- fare fatica, troppa fatica…

      Mi piace

      1. Purtroppo abbiamo ragione tutte e due, come te non sopporto chi viaggia in compagnia di mille menzogne e viene considerato pulito … Al momento del raccolto, però, noi raccoglieremo qualcosa di succoso e non frutta marcia.

        Mi piace

        1. Speriamo… non so se sei credente, ma in questo momento mi sta passando in testa l’incipit di un salmo che da tempo non ripercorro; cito a memoria: ‘verità e giustizia si baceranno…’.
          Vorrei davvero che ci fosse quel giorno!

          Mi piace

          1. Sono credente, la Fede mi ha dato la forza per rialzarmi dopo una batosta che non auguro al mio peggior nemico, è quell’amore impalpabile che mi regala un raggio di sole anche nei giorni di pioggia.

            Mi piace

                  1. In te vedo tanto di me e un oceano di caratteristiche bellissime che emergono tra le tue righe e mi spingono a tenderti la mano … Te lo meriti…. I momenti bui calano sulle teste di tutti, sta a noi trovare le motivazioni per aprire le finestre e far entrare il sole…

                    Mi piace

  2. Ciao Vera, l’onestà si deve vivere altrimenti non si pò insegnare ai figli… io penso non esiste nessuna bugia neccessaria… chi non sa essere se stesso fa la più grande bugia a se stesso Pif

    Mi piace

    1. Credo tu abbia ragione, certo non è facile; l’onestà e la verità non si insegnano con le parole, ma si trasmettono vivendole; è proprio per questo che non si riescono a scrollare di dosso. Proprio come un disonesto e un bugiardo non si riescono a scrollare di dosso questi due vizi; sono caratteristiche che ti entrano dentro e che ti impregnano l’anima nel profondo, nel bene e nel male.
      V

      Mi piace

      1. sai tutto qullo che non e facile ci attira… ma una volta diventato essere onesti e difficile fare incontrario… la coscienza ci blocca 🙂

        Mi piace

  3. Tocchi nervi scoperti… l’onestà non dovrebbe avere un prezzo da pagare, non dovrebbe essere in vendita, forse non dovrebbe essere neppure una scelta…ma il mondo prevede la coesistenza degli opposti e anche noi spesso conosciamo il nostro rovescio. Quella che in assoluto dovrebbe essere sempre presente è l’onestà verso noi stessi. Mantenere un valore riconosciuto tale richiede più coraggio che trasgredirlo. Tema ampio… 🙂

    Mi piace

    1. Tema davvero inesauribile per vastità, cara bloggastorie! 🙂
      Certo chi non è onesto nemmeno nei suoi stessi confronti, come può esserlo o provare ad esserlo nei confronti degli altri?
      L’onestà secondo me si paga troppo spesso nel nostro mondo; forse questo aspetto è stato acuito maggiormente dal grave momento di crisi che stiamo passando, ma se ci pensiamo bene era così anche prima; e se si pensa anche per un solo istante alla storia dell’uomo, probabilmente ci rendiamo conto che è sempre stato così.
      Forse io sono un’utopista, e mi piacerebbe vivere in un mondo migliore, e questo è impossibile; ma a volte mi lagno proprio perché mi capita di pensare a quell’ideale, e lo sento molto lontano…
      Grazie per il tuo prezioso commento.
      V

      Mi piace

      1. Stessa risposta che ho dato a Silvia, cara .marta; io, per me, mi auguro di riuscire sempre a guardarmi allo specchio; un giorno- molto molto lontano- spero che questo continuo investimento che faccio in me stessa, che questo continuo seminare verità e onestà, pagheranno…
        Un saluto!
        V.

        Mi piace

    1. Sicuramente, Silvia; però se ci pensi bene, molti disonesti si guardano comunque allo specchio e vivono benissimo con sé stessi; a volte sembra che nemmeno abbiano un coscienza!
      Poi, un giorno o l’altro, qualcosa cambia nella vita; e allora comprendono. Ma c’è davvero gente con un grado di autostima troppo elevato, mentre spesso gli onesti non ne hanno altrettanta.
      Forse questo è ciò che accade a me (di avere pochissima autostima, intendo); e forse è proprio per questo che mi vengono certe riflessioni e scrivo certi post…
      Grazie per il tuo commento.
      V.

      Mi piace

  4. si sara’ roba di dna, parentele. io piu’ che altro scherzosamente mi chiedo (tra me) ma questi da piccoli quando guardavano i cartoni animati,,,per chi cazzo tifavano per GARGAMELLA xD!??

    cmq.

    Mi piace

  5. Penso che guardarsi allo specchio la mattina senza problemi sia veramente impagabile. E penso anche che l’onestà sia molto più presente nelle persone di quanto pensiamo. E’ che come dice quel detto….fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce

    Mi piace

    1. Sicuramente; purtroppo in certi periodi siamo più portati ad ascoltare l’albero che cade, mentre la foresta che cresce- anche se sappiamo che c’è- non la vogliamo vedere… E questo lo riferisco soprattutto a me stessa…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...