Il tempo.

C’è troppo da dire; è per questo che non si parla.

I passi si fanno titubanti e il cuore lega di più e nega

l’evidenza.

La persistenza delle onde mi ammaina

le scelte; ammutinata da una tempesta troppo

calma, il mio cappello da marinaio è caduto

dove corrono i delfini.

Saltano anche loro controcorrente.

Che c’è troppo da dire in questo mondo,

e troppo non s’ha da dire,

che non è il tempo.

Annunci

3 pensieri su “Il tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...