Il mestiere di ogni tanto

Così, all’improvviso, sentirsi fragili. Come se fosse nulla, come se le cose fossero buone e cattive insieme.

Così, come se tutto vivesse dentro e non lo sentissi crescere; ci sono cose che non puoi sapere prima che avvengano; cose che non puoi sapere nemmeno dopo che sono andate via.

Così, solo così, sentirsi inermi è il mio mestiere ogni tanto, quando scordo di esser vivo, quando penso d’esser su un sentiero importante che mi porta lontano…

Annunci

3 pensieri su “Il mestiere di ogni tanto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...