Il bene invisibile, gli assenteisti in vetrina

Perchè non si parla mai di chi nello stato ci lavora  mettendoci del proprio? io lavoro a scuola, che è una ‘branca’ del lavoro statale.

E spesso chi lavora lo fa stampandosi le fotocopie a casa, non rubando matite o cancellerie come fanno tanti, mettendoci ore gratis per fare qualche corso aggiuntivo che serve, sottraendo ore  alla propria famiglia e alle proprie necessità; mettendoci in poche parole l’anima.

Perchè su 20 insegnanti, quei 4 o 5 che lavorano bene devono lavorare anche per gli altri, e smazzarsi mille cose in più mentre gli altri sono a casa tranquilli… Eppure non hai modo di far entrare gente capace e volenterosa, e non hai modo di scacciare chi non fa (a volte nemmeno il suo dovere).

Eppure il carrozzone deve andare avanti ,e senza l’impegno di quei quattro o cinque tutto cadrebbe a scatafascio. E il più delle volte questi lo fanno gratis, o per una cifra irrisoria pari a poco più di niente rispetto alle ore elargite. E il più delle volte vengono additati dai colleghi per un bonus merito che poi magari è super tassato e non ci paghi nemmeno la benzina, figuriamoci le ore! E non pensiate che lo fanno perchè siano ricchi, abbiano rendite oltre lo stipendio, e possano permetterselo: lo fanno perchè ce n’è bisogno, spesso inserendo nella spesa della famiglia i pennarelli o i fogli o i toner per la stampante…

Già. Però la telecamera si ferma sempre e solo sul male, perchè fa più scalpore.

E il bene è invisibile, non viene additato a modello ma sapete… è quel bene invisibile e non pagato che porta avanti le cose. Ogni giorno.

 

[N.B: questo vuol essere un mero sfogo personale, non è assolutamente da intendersi quale denuncia o dato oggettivo, e non risponderò a chi mi rivolga domane o osservazioni che non rispettino la finalità di questo testo, che -ribadisco-non è di denuncia ma puramente personale]

Annunci

Un pensiero su “Il bene invisibile, gli assenteisti in vetrina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...