Che libertà è…

… se non possiamo nemmeno goderci i momenti più sacri e più intimi come questo perchè dobbiamo necessariamente essere social?

E se agli altri viene imposta l’intimità altrui come se fosse di dominio pubblico, che libertà è?

 

6 pensieri su “Che libertà è…

  1. Pazzesco, ormai si passa la maggiorparte del nostro tempo libero sui social, e tutto quello che si fa va postato. Incredibile come la privacy stia scomparendo sempre più.

    1. Probabile; ma ho come la sensazione che la condivisione immediata non lasci tempo alle gioie ai dolori ai sentimenti di riverberarsi dentro, tra le pareti del cuore; ho il timore che si arrivi a vivere senza più sentimenti propri e autentici, sostituiti dall’euforia della condivisione.

      1. Io credo invece, che sia la gioia che il dolore, troveranno sempre il modo e il tempo di farsi sentire, sballotando proprio da una parete all’altra del cuore, anche se non vorremmo…forse è solo questione di tempo.
        Riversare sul blog velocemente le nostre emozioni rallenterà il loro farsi sentire dentro. Ma prima o poi lo faranno…lo faranno!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...